“Fallon Ciapini, la voce del Noce”

Brenno Martignoni spiega la scelta di allearsi con Lega e UDC. “Siamo una coalizione da nave rompighiaccio”

“Siamo una coalizione da nave rompighiaccio.”
Così l’ex sindaco di Bellinzona Brenno Martignoni si esprime in merito alla decisione di alleare il movimento da lui fondato, il Noce, a Lega e UDC in occasione delle prime elezioni della Nuova Bellinzona, in programma il prossimo 2 aprile.
“Il ghiaccio non è semplicemente quello della pista effimera di Piazza del Sole, allestita per le Festività 2016/2017, appena smantellata” prosegue Martignoni. “È quello del raggelante e immobilizzante stile della reggenza in carica a Bellinzona.”
“La proposta di oggi è un’alternativa concreta al governo di sinistra, che per questo prolungato anomalo quadriennio/quinquennio non ha certo fatto la differenza” afferma ancora l’ex sindaco. “È opinione comune.”
E quindi il Noce ci sarà, con la candidata al Municipio Fallon Ciapini, già nota come animatrice al Bagno pubblico di Bellinzona. “Fallon Ciapini è la voce del Noce” dichiara un’entusiasta Martignoni, che precisa però che “in sé, è il Noce a contare e non chi lo rappresenta.”
“Il Noce, forte di già altri successi, guarda a questo rinnovo dei poteri comunali con fiducia e determinazione” afferma Martignoni. “Punta all’Esecutivo e al Legislativo. Vuole rappresentare e essere referente per la Città e per i Comuni aggregati.”
“Il Noce, quale movimento libero e indipendente, in patto elettorale, vuole riaffermare la propria presenza” aggiunge Martignoni, “specie in un momento tanto importante e delicato quanto l’avvio della Nuova Bellinzona. Il Noce però è nato come movimento libero e indipendente, in antitesi alle logiche di partito e dunque deve per sua definizione rimanere un trampolino di lancio capace di dare voce alle forze che non potrebbero altrimenti emergere nella logica partitica tradizionale – chiosa l’ex sindaco – È importante offrire qualcosa di diverso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *